Piano del Centro Storico di Cervia, Ravenna/Laboratorio (1985-86)
Piano di Recupero delle Case dei Salinari a Cervia, Ravenna (1990)


Il Laboratorio di Cervia elabora una visione unitaria e partecipata delle tre aree tematiche classiche del recupero dei centri storici. La prima, la Qualità Urbana, definisce un insieme di proposte - Colore, Vetrine, Insegne, Tende, Pavimentazioni, Arredi - volte a elevare la qualità allo spazio pubblico. La seconda, la Manutenzione Urbana, riattiva un processo di recupero edilizio diffuso specie per le Case dei Salinari, la sequenza di case a schiera seicentesche che delimita il quadrilatero di fondazione (1697-1714) di questa città-fabbrica funzionale alla produzione del sale. La terza, il Progetto, rinnova la struttura dell'organismo urbano riprogettandone i punti di crisi e le aree strategiche. Il “Libretto di Istruzioni per il recupero del centro storico” inviato ai cittadini al termine dell’esperienza sintetizza questo insieme di indicazioni, alcune prescrittive altre orientative, collegate a diverse forme di incentivazione procedurale, fiscale e finanziaria.

Piano del Centro Storico di Cervia (RA) /Laboratorio (1985-86)
collaboratori: Umberto Boni, Alessandro Quartieri, Luciano Tellarini
Piano di Recupero delle Case dei Salinari a Cervia (RA) (1990)
collaboratore: Anna Bovoli